Salone del Gusto 2016, Torino pullula di creatività

Eccomi insieme a Gram durante l’incontro «Riti e manie degli italiani a tavola», moderato dal vice direttore vicario de La Stampa Luca Ubaldeschi, durante il Salone del gusto 2016. Evento fighissimo, strade invase dai profumi, cibo di tutti i tipi e tanta gente divertita. Ci siete stati?

Ma il Salone del gusto è stato soprattutto cibo… E parliamo del mio cibo preferito.. Le polpette di mia mamma..non quelle delle mense. Che come dice Gambarotta “sono le misteriuse” perché dentro c’è qualsiasi cosa. Mai prendere le polpette nelle mense, per carità! No però ho letto invece una cosa pazzesca, proprio in questi giorni, che in Italia ci sono sempre meno pizzaioli. Mancano 6000 pizzaioli in Italia, che è una cosa pazzesca. Come dire che mancano gli orologiai in Svizzera, i preti in Vaticano, cioè una roba che tu non ti immagini… Pensare Chiamparino calvo! È pazzesco perché la categoria dei pizzaioli che ci sono adesso, sono quasi tutti egiziani… e li prendono proprio egiziani! Se tu sei di Bergamo e vuoi fare il provino per fare il pizzaiolo, devi dire che ti chiami Radames, o Ramsete, se no non ti pigliano! Cioè pensa come siamo messi!

Salone del Gusto - evento La Stampa
Salone del Gusto - evento La Stampa
Salone del Gusto - evento La Stampa

Aprono di più sushi che non le pizzerie. Cioè noi fino a poco tempo fa cosa mangiavamo in Piemonte? Le sogliole, i filetti di platessa della Findus! Adesso vogliamo tutti mangiare il sushi, ci gonfiamo di pesce crudo come le foche, sventoliamo queste bacchette come se fossero ferri da calza… ed è una roba che fino a pochi anni fa non succedeva, al massimo andavi al ristorante cinese, che io fra l’altro adoro… Perché mi piace anche molto l’arredamento del ristorante cinese.. Cioè tu entri e cominciano ad esserci i draghi, i buddha obesi, i pesci obesi, perché spesso ci sono anche gli acquari, poi le tovaglie di nylon, i centritavola con quelle piantine fatte con le foglioline di ceramica colore bile, fantastico!

E proprio in quei giorni in cui Torino esplodeva di creatività, non poteva mancare un salto ai Magazzini Oz. Luogo che adoro e che mi mette sempre tanta allegria. E soprattutto dove ammiro le persone che si danno da fare, che contribuiscono a migliorare il futuro di tutti noi.. Come Save Bag, il progetto contro gli sprechi alimentari, che ha visto tanti ragazzi adoperarsi per l’asporto del cibo. Insomma non ci dobbiamo vergognare se al ristorante vogliamo evitare di buttare via il cibo, e portarcelo a casa. Sempre meglio mangiarlo il giorno dopo, darlo al nostro cane, anziché buttarlo via. Non siete d’accordo?

Salone del Gusto - evento La Stampa
Salone del Gusto - evento La Stampa
Salone del Gusto - evento La Stampa
Salone del Gusto - evento La Stampa
Related Posts