Tutti ci sentiamo nel guscio di Ian McEwan

Nel Guscio. Ian McEwan. Einaudi | Cicapui

Posso iniziare solo così. Un capolavoro di scrittura. Vi dico solo che il protagonista nonché la voce narrante è un feto costretto ad assistere all’organizzazione di un delitto. Geniale.

Con un richiamo ad Amleto così il feto assiste alla tragedia familiare, dove la madre Trudy ha un relazione con lo zio Claude ai danni del padre John Cairncross, un’anima nobile, un poeta povero e sconosciuto. Dalla sua posizione, da cui gode di un punto di vista ribaltato, il nascituro può osservare le vicende familiari e attraverso il suo sguardo, anche noi lettori, ci sentiamo partecipi di una storia surreale, avvincente.

Si tratta di un monologo ricco di riflessioni, momenti ironici ma anche tragici. Fantastico. Non perdetelo assolutamente.

 

Nel Guscio. Ian McEwan. Einaudi

Related Posts