Appunti da “Che tempo che fa”

Fatti controllare la pressione Fabio. Guardati. Hai il colore di una talpa. Sai che la Pantone, quella della scala dei colori, ha aggiunto un colore? Il grigio Fabio. Il B4332.

Questa settima abbiamo rischiato l’incidente diplomatico. Durante una puntata di Ballarò, nella quale si parlava di Integrazione e di Islam, Pippoide ha cercato di baciare una signora musulmana ospite del programma. Il Casanova di Catania. Baudone? Ma non lo sai che una donna musulamana può essere toccata solo dai parenti e dal marito? La domanda sorge spontanea. Perché a rappresentare l’Occidente in una trasmissione politica chiamano Pippo Baudo? E allora mandiamo anche Pupo all’Onu e Rudy Zerbi alla Nato. Perché? Che ne sa lui della condizione della donna nel mondo arabo? Anche perché l’emancipazione della donna, con Baudo, non è mai andata oltre la valletta diciamolo.

Capirei anche se Baudo fosse un capo religioso, cioè se oltre al Buddismo esistesse il Baudismo… e lui fosse il capo di questa religione, il Dalaipippo…

Io comunque vorrei tranquillizzare la signora musulmana… cara amica, non ci devi far caso… Pippo è fatto così, tende al limonage…

Metti che venga ospite la sorella di Kim Jong Un e Pippo le metta la lingua in un’orecchia: sai le atomiche a grappoli?

Secondo me, in futuro bisogna fare così: tutte le volte che qualcuno invita Baudo in trasmissione si deve scritturare sempre una signora che si faccia baciare da Baudo… una “baudante”, diciamo. Invece che una body, una Baudo-guard.

Se sei in una trasmissione e c’è Fazio o Conti puoi anche limonarteli, ma gli altri, soprattutto se li vedi con il velo o il turbante, evita.

A proposito di Conti hai sentito che nel prossimo Festival di Sanremo, ci sarà anche quel tronco di pino, quel gatò di patatone, quella marea montante di carne soda di Gabriel Garko?

Dici che gli faranno mettere il vestito con lo spacco? Guarda che sarebbe figo. Un abito scuro, con lo spacco fino all’anca. Tipo Belen, e sulla coscia invece della farfallina… il maschio della cavolaia.

Lui dice che farà il co-conduttore, ma figurati… “co-conduttore”…

Comunque hanno fatto bene a chiamarlo. Anche perché le ultime edizioni sono state condotte prima da te, Fabio, e adesso da Conti… diciamo che è una forma di risarcimento. Ogni due Fazi e due Conti viene regalato un Garko.

E a proposito di uomini parliamo anche di Civati.

Una volta i nomi dei partiti avevano delle pretese: “Democrazia Cristiana… Rifondazione comunista…. Partito repubblicano… Partito socialista…” Erano nomi importanti, parlavano di libertà, democrazia, popolo… adesso ci accontentiamo.

Podemos. Speramos. Tentamos. Si ce va de culos, ce la fasemos.

Si vola molto più basso. Diciamo che i nuovi partiti si accontentano. L’unica è ancora la Grecia che ha un guizzo di vita: Siryza. Ohhh… Syriza, come tante cose degli umani che tirano su la schiena, che si ergono. Non sto qui a fare degli esempi Fabio, se no ti rizi anche tu. Dicevo: Syriza dà l’idea di qualcosa che reagisce, ecco.

E comunque Civati si è dato da fare. Ha proposto di abbassare l’Iva sui tampax. Sì. L’ha chiamata la tampon tax.

Io non so cosa sia successo ai Pippi questa settimana. Pippo Baudo che bacia l’imbaciabile, Pippo Civati che ce l’ha coi tampax, mi aspetto da un momento all’altro qualche puttanata da Pippo Inzaghi.

Forse perché in fondo gli assorbenti sono uno dei simboli più veri del “pluralismo democratico”… ce ne sono un milione di tipi.

E poi Pippoide visto che sei dalla parte delle donne, dopo la tampon tax ci saranno tante altre battaglie da vincere, segnati: la detraibilità fiscale dei wonderbra e l’ammortamento del rimmel… E per la copertura fiscale, ti propongo l’introduzione della Troy Tax, una tassa sul tacco dodici. Auguri Pippo.

Tra l’altro anche il logo di “Possibile” sembra quello di un tampax.

Ma Skin che fenomeno è? Secondo me parla un po’ così perché ha troppi denti e la lingua si perde. Certo tempi dal parrucchiere non ne spende, però lo usa tutto per lavarsi i denti credo.

skin

Me la ballo con @skin_skunkanansie #chetempochefa #skunkanansie #dancing #ballando #melaballo #skin

Un video pubblicato da Luciana Littizzetto (@lucianinalittizzetto) in data:

Related Posts