Ecco le piccole cose certe di questa settimana

Parliamo di politica… come sapete sono stata la fondatrice di questo partito che si chiama PCC: Piccole cose certe. Cioè un partito che si occupa dei problemi della gente, delle istanze della gente comune. Per prima cosa parliamo delle bollette. Fino a poco tempo fa la bolletta era un chiangone unico. Tu prendevi la bolletta, andavi alla posta, pagavi, te la mettevano dentro una macchina che faceva Sloootoltooon! …e ti davano dietro un pezzetto di bolletta. È andata avanti così per anni e bene che ci siamo trovati.

Arriva Burian | Cicapui

Adesso mettono dentro la bolletta intera e te la ridanno intera. Non ti danno più un pezzettino, ti fanno un timbrino in un angolo che per metterlo a fuoco perdi la vista per due settimane. Questo che cosa significa? Che ci confondiamo. Perché prima era: bolletta intera – bolletta da pagare; pezzo di bolletta – bolletta pagata. Adesso non si capisce più una mazza… io tante volte vado a pagare una bolletta che ho già pagato… che poi paghi la mora della sovrattassa della mora. Ma c’era una cosa che andava bene, il pezzetto di ricevuta ed era semplice. Se no l’altra possibilità è che vai a pagarla dal tabaccaio, il quale tabaccaio te la paga con la macchina della Lottomatica, che tu vinci 50€ al lotto e ne paghi 120€ di bolletta… quindi mai una gioia, e ti fa anche lo scontrino. Ma sto scontrino, tempo che fai due isolati ed è già perso. Quindi rivogliamo i pezzi di bolletta.

Altro problema è che alle bollette, ma anche a tante altre cose, non esiste più il tratteggiato. Avete presente la linetta con lo strappo facilitato? Una volta c’era… ed era bella, lunga… tu la tiravi e ratatatatatatattatatà. Ahhh proprio un orgasmo!
Adesso no, è tutto storto! Tutto finto! Un tratteggiato a minchia! Perché? Non fatelo un tratteggiato così.

Per esempio, ci sono le scatole dei corn-flakes con quella roba tonda dove tu devi premere per aprire. Ma premi e non va! Non succede niente, si piega la scatola e non succede una mazza di niente, perché il tratteggiato lo hanno fatto finto… ste merde! Fatelo veramente il tratteggiato.

Sono piccolezze, il nuovo governo si deve occupare di queste cose. La stessa cosa del tratteggiato avviene nelle fialette delle medicine. Una volta nelle scatole delle fialette c’era il seghino che andava tanto bene, adesso com’è che non ci sono più i seghini. Il seghino era fichissimo perché era come fuga da Alcatraz, cominciavi a segare finché non si spezzava il collo della fialetta e stavi a posto. Adesso c’è un bordino che è il punto di rottura facilitato… che l’unica cosa che facilita è la rottura dei maroni nostri medesimi. Lo spacchi e quando lo rompi ti fai le dita alla Julienne.

Sapete perché lo fanno sti bastardi, perché vogliono che noi ci compriamo i cerotti. Allora ditelo subito nelle istruzioni: rompere nel punto di rottura facilitata e poi solo in seguito per fermare l’emorragia prendere i cerotti. Cosa c’era di male nei seghetti io mi chiedo. Avevano paura che a forza di usare i seghini diventavamo cechi? Io dico: andiamo sulla luna, abbiamo la realtà aumentata, possiamo fare delle fialette con la rottura facilitata che abbia un senso?

Related Posts