Il primo giorno della mia vita

Paolo Giordano, il primo giorno della mia vita | Cicapui

Io quando sto male faccio sempre un gioco, – dice Thomas. – Mi guardo intorno, osservo le persone, quel poliziotto per esempio, – e lo indica con il mento, – quella mamma, quel tassista, quella coppia, e penso che tra… ottanta, cento anni non ci saranno piú, non ci sarà nessuno di loro, ma proprio nessuno. Non ci sarà piú quel bambino con il palloncino di Daffy Duck, né quella donna che litiga al telefono con chi sa chi.

Un uomo, due donne e un ragazzino. Tutti disperati. Un secondo prima che la facciano finita incontrano un uomo misterioso che propone loro di mostrargli cosa accadrà quando non ci saranno più. Sette giorni in più per capire se quel loro ultimo giorno possa ridiventare il primo. Paolo Genovese scrive da regista e gira da scrittore. Sempre benissimo.

Paolo Genovese, Il Primo giorno della mia vita. Einaudi

Related Posts