Ecco un bel progetto: “Per chi non lo Sla”.

#iostoconpaolo | Cicapui

Mi fa piacere dare visibilità a quest’iniziativa. Un gruppo di comici sardi, tra l’altro bravissimi, si sono uniti per raccogliere fondi per la ricerca sulla SLA (sclerosi laterale amiotrofica).

Il progetto si chiama “Per chi non lo SLA“, un gioco di parole divertente, ma che richiama l’attenzione su una malattia gravissima, di cui si sa molto poco. La raccolta fondi è quella portata avanti da #iostoconpaolo, associazione nata a sostegno di Paolo Palumbo, il più giovane malato di SLA in Italia, di appena 20 anni.

Visualizzate il video e poi cliccate sul link che vi porta al sito dell’associazione, dove potrete approfondire e magari aiutare la ricerca.

Related Posts