Cambiamo i motti popolari

Bisogna cambiare i detti regionali, farli nuovi, aggiornarli. Ho preparato dei cambiamenti dei motti popolari.

Persona che non le manda a dire, non ha peli sull’inguine

Riposta di una donna molto prosperosa alla domanda come va, vado a gonfie pere

Esortazione ad acquistare un immobile di pregio, cogli l’attico

Possibile focolaio di coronavirus qui gatto ci covid

Picchiare Lapo davanti a una cascina menar il can per l’aia

Non ricordare il nome di uomo molto piacente, perdere il figo del discorso

Urinare con piacere dopo averla trattenuta a lungo, è andato tutto piscio come l’olio

Rispondere con una foto sexy all’invio di un’altra foto sexy in una chat, rendere pen per focaccia

Simpatizzante di estrema destra e accanito fumatore di marijuana, si fa tutta l’erba il fascio

Pentirsene quando è troppo tardi piangere lacrime di Zangrillo

Motto per sostenitori del Presidente della Liguria: Toti per uno, uno per Toti

Dire che una digestione perfetta è sempre segnale di ottimo stato fisico, quando c’è la salute c’è rutto

Quando non inviti chi ti sta accanto il prato del vicino ha sempre più merde

 

Se volete dare il vostro contributo l’hashtag è #cheproverbiochefa

Related Posts